Incontriamo virtualmente Giulia Altieri, per porle alcune domande sul suo libro ‘Il dono dell’energia fluida’

‘Il Dono dell’energia fluida’ è il libro di Giulia Altieri pubblicato da Europa Edizioni.

Il concetto di energia superiore è centrale in questo libro in cui l’autrice espone il suo vissuto e I suoi sentimenti più profondi. I suoi sentimenti e le sue idée riguardo alla vita, alla luce della convinzione che l’esistenza di ognuno di noi sia guidata dall’energia. E grazie a questa energia è possible trarre il meglio da ogni situazione e godere della vita in ogni sua sfumatura, compreso quello che non ci va perfettamente a genio.

In quella che lei definisce ‘autobiografia romanzata’ della sua vita, l’autrice racconta brevemente gli avvenimenti più importanti che le sono capitati, con veloci pennellate tese a non tanto alla condivisione dell’evento quanto alla dimostrazione che con il comportamento e le energie giuste si può arrivare a credere in se stessi. Ad acquisire la consapevolezza di avere delle capacità individuali con le quali possiamo raggiungere qualunque traguardo, affrontare ogni sfida. E ottenere il meglio per noi stessi, se non altro grazie alla consapevolezza di averci provato. Non smettere mai di crederci e affrontare con razionalità e positività tutte le sfide che si prospettano giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, rappresenta la chiave per raggiungere la serenità. E per capire che solo arenarsi all’interno di pensieri limitati, che ostacolano l’apertura mentale e la propensione verso quello che è altro das è, che è oltre da sè …. solo questo può portare all’infelicità. Perchè è un tarparsi le ali che alla lunga finisce per tarpare anche i pensieri e la capacità di auto-realizzazione individuale.

Un passo importante è imparare a leggere tra le righe, ad andare oltre ovvio, a non fermarsi all’apparenza . In questo modo infatti su rimane ancorati alla propria piccola realtà, al proprio piccolo spazio di realtà e non si riesce a cogliere il vero dietro le apparenze.

Invece nel momento in cui si acquisisce la consapevolezza, subitanea arriva anche la capacità di trovare un senso ad ogni cosa. Un senso che stimola a trovare l’energia in ogni cosa, trovando un senso profondo in ogni dettaglio che attraversa e completa il ciclo della vita.

Questo, a ben pensarci, è il vero antidoto contro la malinconia e anche contro la solitudine. Se l’animo si trova in una disposizione positiva si è spinti a rapportarsi con tutto quello che ci circonda, senza tralasciare nulla, senza chiudersi. E di conseguenza diventa impossibile avvertire una sensazione di solitudine

Noi di Europa Edizioni abbiamo intervistato l’autrice per conoscere meglio lei, il suo rapporto con la scrittura e i retroscena legati al suo libro. Per soddisfare la curiosità nostra e dei lettori le abbiamo posto alcune domande attraverso le quali stabilire un contatto più profondo con lei e con le motivazioni che l’hanno spinta a condividere le sue idée con il pubblico.

Di seguito riportiamo l’intervista a Giulia Altieri. 

Il titolo del libro ha un significato speciale?

Il titolo racchiude tutto ciò che ha guidato la mia vita fin da piccola.

Un senso di appartenenza a qualcosa di molto più grande, potente. Un’energia Superiore che mi ha abbracciata ed avvolta da un calore e delicatezza difficile da definire.

Inoltre contiene una parte delle parole che mi ha scritto mio fratello descrivendo la sua sensazione nel vivere una realtà di paura unita all’amore.

Quale messaggio ha voluto trasmettere al pubblico?

Avrei voluto e spero di essere riuscita a farlo, di trasmettere vari messaggi.

Quello  principale è di non arrendersi di fronte alle difficoltà, se pur più semplice a dirsi che a farsi. Si impara con il tempo.

Cercare di focalizzarsi sulle meraviglie della vita e goderne appieno.

Ogni individuo ha il proprio percorso di vita. Se non si possono cambiare determinate circostanze, situazioni, possiamo solamente amare la vita in tutte le sue sfumature ed essere grati per ciò che ci circonda,l’arte della natura.

Credere nelle nostre illimitate possibilità, non nei pensieri limitanti ed ignoranti delle persone.

 Ho voluto anche sensibilizzare su un tema a me molto caro,le patologie,  dette Orfane, e  soprattutto sulla reazione degli individui nei confronti  di ciò che non conoscono.

I libri sono una sorta di forma d’arte e malgrado io possa dare un significato,  ognuno alla fine dà il significato che desidera.

Ha sempre avuto la passione per la scrittura?

Si, fin da piccola. La mia prima poesia l’ho scritta a 7 anni. Quando la lessi a mia madre, mi rispose estasiata che le piacque moltissimo e mi chiese dove l’avessi copiata.

Lì compresi forse di essere abbastanza brava. Cominciai così a scrivere brevi racconti, poesie, canzoni. Certo tutto da dilettante e senza pretese. Direi che scrivere per me è una forma di relax, di sfogo e di svago.

Ha delle abitudini particolari mentre scrive?

Prima di scrivere mi rilasso tramite una sorta di meditazione.

Poi, isolandomi, è come se entrassi in una sorta di trance e partono poi le parole in maniera fluida e naturale.

Ha già un nuovo libro in cantiere? Pensa di scegliere sempre Europa Edizioni come editore?

Si, ho già iniziato  a scrivere qualcosa ed Il Dono dell’Energia Fluida è stato la fonte di Ispirazione.

Europa Edizioni ha creduto in me, nel mio primo libro che è piu’ che altro una autobiografia romanzata  riportando  pochi eventi della mia vita in maniera concisa e provando a trasmettere sempre un unico  messaggio come filo conduttore.

Sono una persona molto esigente e pignola ed ho posto totale fiducia in Europa Edizioni.

Non ho sottoposto il mio libro a nessun’altra casa editrice quindi non conosco il modus operandi dei competitors.

Ringrazio Europa Edizioni davvero di cuore per la dedizione, l’attenzione e soprattutto la comprensione del momento che stavo vivendo mentre scrivevo il Dono dell’Energia Fluida.

Noi di Europa Edizioni ringraziamo ancora l’autrice Giulia Altieri per aver condiviso con noi il suo tempo e i suoi pensieri. Per noi è stato un piacere accompagnarla lungo il percorso editoriale che ha portato alla pubblicazione del suo manoscritto ‘Il Dono dell’energia fluida’ e le auguriamo di ricevere il riscontro che desidera da parte dei lettori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...