Intervista a Lisa Lulù Bortoletto, autrice di ‘Un destino di colore blu’

‘Un destino di colore blu ‘è il libro di Lisa Lulù Bortoletto edito da Europa Edizioni.

Il viaggio è un’esperienza unica, in quanto permette di esplorare, di ascoltare se stessi e il mondo circostante, per entrare in una dimensione diversa dalla propria e ritrovarsi cambiati. Cambiamento e rigenerazione, questo è quello che ci attende ad ogni viaggio, durante e dopo.

In particolare l’incontro con il mare è prolifico, in quanto aiuta a guardarsi dentro. E da questo dialogo con il proprio io più intimo emerge la capacità di percepire la Bellezza e l’Amore. Quelli che si intravedono oltre il visibile. Così è stato per l’autrice, che in contatto con la Natura e con il Mare ha potuto comprendere e superare i propri fallimenti

In particolare l’incontro con il mare è prolifico, in quanto aiuta a guardarsi dentro. E da questo dialogo con il proprio io più intimo emerge la capacità di percepire la Bellezza e l’Amore. Quelli che si intravedono oltre il visibile. Così è stato per l’autrice, che in contatto con la Natura e con il Mare ha potuto comprendere e superare i problemi che la tormentavano dall’infanzia e che l’avevano condotta a comportamenti di autolesionismo e alla depressione.

Lo yoga ha rappresentato per lei una straordinaria scoperta, soprattutto ha riconosciuto nell’acqua il suo elemento e la fonte di ispirazione da cui trarre la sensazione di libertà e di leggerezza. Leggerezza verso il mondo e verso la vita, grazie al dialogo non verbale che si instaura attraverso il Suono, la Vibrazione e il Silenzio. E’ un tipo di contatto difficile da spiegare, nella misura in cui si tratta di un legame unico che si stabilisce con l’essenza stessa della vita. Proprio a questo ‘servono’ i ‘ Viaggi nel Blu’ di cui lei si fa promotrice, in particolare per chi vive un periodo di smarrimento ma  non è sordo alla possibilità di aprirsi a un modo di pensare e di vivere completamente nuovo.

Cenni sull’autrice

Lisa Lulù Bortoletto è’ una ricercatrice di verità e bellezza, come si definisce lei stessa. Altra descrizione che offre al pubblico è quella di una persona connessa a livello intimo con la natura e con il mare.

E’ insegnante di Yoga e Riflessologa Psicosomatica, e anche consulente Ayurveda con competenza nell’utilizzo di Cristalli, Oli Essenziali, Fiori di Bach e Australiani.

Attiva come docente in formazioni olistiche e in scuole di Yoga, il suo lavoro principale consiste nell’ accompagnare le persone in luoghi di esplorazione: interni ed esterni coltivando una costante consapevolezza e armonia tra Yin e Yang, promuovendo radicamento e centratura per sbocciare in spazi di incontaminata bellezza.

‘Un destino di colore blu’ è la sua prima pubblicazione.

Noi di Europa Edizioni abbiamo intervistato l’autrice per scoprire qualcosa in più su di lei e sulle motivazioni che l’hanno spinta a mettere i suoi pensieri su carta. Per soddisfare la nostra e la vostra curiosità le abbiamo posto alcune domande per avvicinarci di più a lei e al suo modo di intendere e utilizzare la scrittura.

Di seguito riportiamo l’intervista realizzata a Lisa Lulù Bortoletto sul suo libro ‘Un destino di colore blu’.

Il viaggio è un modo per rigenerarsi e rinascere?

il viaggio rappresenta per me uno strumento di espansione. Entriamo in un labirinto con una sola via tracciata e quando giungiamo al centro incontriamo uno specchio e dunque noi stessi. Questa esperienza ci invita ad uscire dalla nostra comfor zone permettendoci di oltrepassare i nostri limiti e viverci ad un livello più profondo, facendo emergere le nostre innumerevoli risorse e cogliendo di conseguenza le infinite possibilità che la vita quotidianamente ci offre.  E’ indubbiamente una forma di rinascita!

Cosa significa lo yoga per lei?

Lo yoga rappresenta per me la via per incontrare il corpo, unico luogo del sentire. Quel sentire autentico, libero dagli irretimenti mentali e dai sequestri emotivi. Lo yoga mi permette dunque di vivere la realtà sgravata da supposizioni, aspettative, giudizi, attaccamenti. I doni più preziosi che lo yoga ha portato nella mia vita sono rispetto e accoglienza, in primis verso me stessa.

Quando ha deciso di scrivere questo libro?

Credo di aver cominciato a dare una direzione alle innumerevoli parole arruffate su carta dopo la morte di mia madre. L’intento era principalmente di creare ordine dentro di me, ripercorrendo gli eventi significativi della mia vita, alleggerirli dalla “drammaticità ”, osservarli per ciò che erano, lasciando andare il dolore.

A quale pubblico si rivolge?

A chiunque abbia coraggio di fluire con i venti e le correnti della vita. Spesso le persone ( di qualsiasi età ) rimangono inchiodate al passato crogiolandosi nei traumi … si fa a gara per chi ha collezionato più disgrazie … credo fermamente che la felicità sia una scelta e non un’eredita’ esclusiva. Attraverso i pensieri che ho condiviso, desidero offrire un punto di vista “alternativo” .

Sta già lavorando a un nuovo progetto?

SI, ho un paio di progetti che cominciano a prendere forma su carta oltre che nella mia mente. Spesso le persone mi chiedono come sia possibile coltivare una relazione di coppia duratura, un equilibrio, una complicità stabile nel tempo. Si riferiscono principalmente alla mia situazione sentimentale. Come primo impatto risulta inconciliabile il mio stile di vita in relazione a quello del mio compagno, ma sono tutti cliché: l’’amore ha un suo vocabolario che non ha nulla a che fare col romanticismo, le galanterie e i fiori regalati agli anniversari.

 L’altro progetto raccoglie le esperienze dei diversi viaggi, con l’accento sulle sfumature del genere umano; la meravigliosa biodiversità che ci caratterizza e in chiave comica, ironica il racconto delle infinite forme ossessivo – compulsive che ci contraddistinguono. Quanto la paura, il controllo, la perfezione manipolino il nostro vissuto. Insomma, un inno al flow e al vivere con maggiore leggerezza che è sinonimo di abbondanza e non di pressappochismo o superficialità.

Noi di Europa Edizioni abbiamo avuto il piacere di accompagnare Lisa Lulù Bortoletto lungo il percorso editoriale che ha portato alla pubblicazione del suo libro ‘Un destino di colore blu’. Le auguriamo di ottenere il riscontro che desidera per questo primo lavoro letterario e per i suoi progetti futuri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...